Cos’è la SEO e come funziona una consulenza

Oggi parleremo di una delle questioni più complesse all’interno del mondo della SEO: la consulenza. È estremamente complesso definire in maniera univoca il ruolo del consulente SEO e le caratteristiche di una buona consulenza SEO. L’ottimizzazione per i motori di ricerca si basa su una molteplicità di fattori che comprendono diverse operazioni tecniche effettuate sul codice HTML e sui contenuti delle pagine web del sito, nonché sulla struttura interna ed esterna degli ipertesti.

Fare SEO è difficile. Sul web ci sono milioni di siti web pronti a conquistare la posizione migliore nella pagina dei risultati di ricerca di Google. Tuttavia, una buona consulenza SEO supportata da un professionista, è in grado di identificare in maniera chiara e ragionata gli obiettivi necessari da raggiungere, pianificando la strategia più idonea per il posizionamento organico.

Lo scopo di questo articolo è quello di fornirti quante più informazioni possibili in modo che tu possa avere un quadro chiaro e ben definito sulla Consulenza SEO e non farti trovare impreparato quando sceglierai di affidare l’ottimizzazione e il posizionamento del tuo sito web a un professionista.

Cos’è la SEO?

SEO è l’acronimo di “Search Engine Optimization”, che possiamo tradurre con “ottimizzazione per i motori di ricerca” o ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca. La SEO è un insieme di tecniche e strategie finalizzate a migliorare il posizionamento di un sito Web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. Questo tipo di posizionamento viene definito organico (o naturale) poiché non ricorre alla forzatura della pubblicità, ma avviene in risposta alle ricerche degli utenti su Google.

Chi svolge questo servizio?

Il professionista responsabile dello svolgimento di questo genere di ottimizzazioni è il consulente SEO. Il compito principale del consulente SEO è quello di ottimizzare il tuo sito web per i motori di ricerca, fare in modo che si classifichi nelle prime posizioni e che che venga visitato e apprezzato dai consumatori (di beni, servizi o informazioni). Per svolgere questo ruolo è necessaria una solida preparazione, frutto di studi, prove empiriche e aggiornamenti costanti sugli algoritmi e gli aggiornamenti dei motori di ricerca.

Consulenza SEO: come funziona?

Come evidenziato nella premessa, non esiste una regola univoca per definire il funzionamento di una consulenza SEO: qualsiasi professionista SEO utilizza un suo metodo, frutto della sua preparazione e del suo lavoro. Per tale motivo è impossibile, oltre che fuorviante, fornire una definizione totale sul funzionamento di una consulenza SEO. Pertanto, le informazioni che leggerete in questo articolo sono il frutto di ricerche e studi personali, basate sul lavoro che quotidianamente svolgo nel campo della consulenza SEO.

Qual è la parte strategica di una consulenza SEO?

La strategia SEO riguarda principalmente il criterio di comprensione degli obiettivi e le modalità di ottimizzazione del sito web. La SEO non è un gioco di posizioni: trovarsi in prima o in seconda posizione non è un fattore fondamentale. Se il tuo sito web si trova nelle prime posizioni, ma non viene visitato, quale vantaggio trarrebbe dalla SEO? Il compito di una strategia SEO vincente è quello di condurre il visitatore a entrare nella tua pagina web, farlo rimanere dentro e (nella migliore delle ipotesi) trasformarlo in un cliente.

Una fase preliminare della consulenza SEO consiste nello studio e nell’analisi del mercato di riferimento, relativamente al settore nel quale il cliente si trova a operare. In questa fase assume un valore di primaria importanza lo studio e il posizionamento della concorrenza.

Cos’è incluso in una SEO Audit?

Affinché un sito web sia in grado di crescere nel ranking di Google, è necessario che soddisfi alcuni principali requisiti di ottimizzazione. Possiamo pertanto distinguere la SEO in due grandi categorie: la SEO on-page e la SEO Off-Page. La SEO on-page è la parte dell’ottimizzazione che il professionista può controllare dall’interno del sito web e riguarda tutte le ottimizzazioni eseguibili in maniera diretta:  tag, immagini, velocità di caricamento, contenuto, etc. LA SEO off-page, anch’essa di grande importanza per il posizionamento sui motori di ricerca, non è – o non dovrebbe essere – sotto il tuo diretto controllo: ciò è dovuto al fatto che Google ritiene che  sia necessario ricevere diversi feedback (link e altre referenze ) esterni in modo da consentire al motore di ricerca di fidarsi del tuo sito web.

Facciamo un esempio: in questo preciso momento non sono in grado di prevedere che l’articolo che sto scrivendo (e che voi state leggendo) sarà condiviso da circa 40 siti web differenti: non è in mio potere fare questa previsione. Posso essere certo della qualità dei contenuti presenti, ma non posso prevedere quante persone apprezzeranno e condivideranno questo articolo. Negli anni (e qualcuno continua a farlo) si è diffusa la pratica dell’acquisto di backlink, operazione oggi demonizzata dai motori di ricerca, che penalizzano i siti web che ne fanno uso.

Audit interno

L’Audit interno è finalizzato a verificare cosa può essere migliorat. Durante questo controllo  vengono verificati elementi come: – velocità di caricamento del sito Web; – server; – contenuti; – collegamenti. Una volta ultimata questa operazione, si passa alla successiva fase di pianificazione.

La SEO è l’arte e la scienza dell’ottimizzazione di siti web per i motori di ricerca

Pianificazione Seo

Che cos’è la pianificazione SEO?

Lo scopo della pianificazione SEO è quello di identificare le opportunità per il cliente e analizzare le possibili keywords da includere nella strategia.

Come viene eseguita?

La pianificazione viene effettuata estrapolando alcuni dati in grado di fornirci una panoramica interessante sulla quale lavorare: prima fra tutti la user intent (l’intenzione di ricerca dell’utente); grazie a questi dati, possiamo conoscere con esattezza i termini maggiormente ricercati dagli utenti interessati ai nostri prodotti o servizi e posizionarli in modo strategico all’interno del nostro contenuto (testo, immagini, video, etc.).

Qual è lo scopo di una buona pianificazione SEO?

Lo scopo della pianificazione è non perdere tempo. Non perdere tempo nella produzione di contenuti che non siano in grado di rispondere ad una significativa quantità di ricerche da parte degli utenti..

La parte operativa di una consulenza SEO

Solitamente, all’interno di una strategia SEO, vengono utilizzate tecniche di copywriting, web design e sviluppo.

Il ruolo del copywriting all’interno di una strategia SEO

Senza contenuti, la SEO non ha alcun valore: è necessario produrre contenuti di qualità che possano soddisfare il bisogno di informazione dei nostri visitatori. Di solito, alcuni clienti che si affidano al fai-da-te o all’amico smanettone di turno, commettono gravi errori nella struttura e stesura dei contenuti. Per tale motivo è importante confrontarti con un professionista, che saprà indirizzarti sulle giuste tecniche da utilizzare per scrivere un copy efficace in ottica SEO.

Web Design e SEO

Il web design influisce tantissimo sulla SEO, sia in termini di esperienza dell’utente, che in termini di struttura del codice (e quindi di velocità di caricamento del sito web). Questo aspetto rientra a pieno titolo come uno dei principali fattori di posizionamento. La funzione del web design nell’ambito di una consulenza SEO è quella di migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente, senza tralasciare caratteristiche quali la visualizzazione da qualsiasi dispositivo (web design responsive), la velocità, l’usabilità, la struttura interna dei link e tanti altri fattori.

Sviluppo e SEO

Infine, sviluppare un sito web puntando alla velocità di caricamento e alla sua usabilità, effettuare riparazioni e ottimizzazioni, aggiungerà valore ad una strategia SEO di qualità.

Quali sono le tecniche SEO maggiormente utilizzate?

Tornando al lato tecnico, come ho già accennato, la SEO può essere suddivisa in due parti: la SEO on-page è la prima parte fondamentale della strategia; la parte più complessa interessa la SEO off-page, che prevede la creazione di link e strategie di link building in cui l’obiettivo finale è aumentare l’autorità del nostro sito web. Non si può parlare di tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca senza fare una doverosa distinzione tra White Hat SEO e Black Hat SEO.

White Hat SEO

Sono tutte quelle tecniche SEO che potremmo definire “legali”. Da buon padrone di casa, Google è colui che detta le regole su ciò che è permesso e ciò che non è permesso fare per migliorare il posizionamento del tuo sito web, prima fra tutte garantire all’utente un’esperienza di navigazione ottimale sia in termini di ottimizzazione e struttura della pagina web, che di contenuti di qualità.

Black Hat SEO

Queste tecniche violano le regole imposte da Google relative all’ottimizzazione dei siti web. In linea di massima, potremmo dire che la Black Hat SEO ruota intorno alla manipolazione dei link per ottenere autorità. Qualsiasi forma di manipolazione dell’algoritmo di Google è considerata Black Hat. Le più popolari tecniche di Black Hat SEO sono rappresentate dalla PBN (rete privata di blog finalizzata ad ottenere link in entrata in modo artificiale) e dall’acquisto di link.

Valuta quando è il momento di assumere un consulente SEO

Partendo dal presupposto che il reale valore della SEO è poco pubblicizzato, che la rete è piena di “professionisti” ed esperti dell’ultima ora, ti darò alcuni consigli utili per non farti trovare impreparato quando arriverà il momento di cercare un consulente SEO per ottimizzare (e costruire) il tuo sito web efficace.

Risponderò principalmente ad alcune domande generiche, frutto di luoghi comuni e dicerie intorno a un argomento del quale si parla molto ma si conosce ben poco:

01.La SEO richiede da 6 a 12 mesi prima di produrre risultati concreti?

Falso. Ci sono casi e casi: in certe situazioni è possibile ottenere risultati abbastanza validi in un breve periodo di tempo. Un esempio su tutti? Il mio sito web: a quindici giorni dalla sua pubblicazione, si è posizionato al primo posto come “Consulente SEO Sicilia”, nonostante fossero presenti “concorrenti” posizionati da dieci anni per quella specifica keyword. Vi sembra poco?

02. La SEO è facile da mettere in pratica, non deve essere costosa.

Falso. La SEO rappresenta il modo più economico per ottenere traffico su Internet. Tuttavia, una strategia SEO di qualità richiede un certo investimento, che porterà i suoi frutti in maniera naturale e duratura nel tempo, rivelandosi di gran lunga molto più economico rispetto ad altre forme di visibilità online.

03.Come sta cambiando la SEO?

Come abbiamo discusso in precedenza, la SEO è in continua evoluzione. Ma il più grande cambiamento continua ad essere il passaggio verso il mobile. La presenza dei dispositivi mobile è significativamente aumentata negli ultimi anni rispetto a un tempo nel quale a predominare erano i dispositivi desktop. Tale numero è destinato a crescere. Google ha recentemente considerato la velocità del caricamento della pagina da dispositivi mobile un importante fattore di ranking. Sta diventando sempre più importante assicurarsi di non avere problemi relativi all’usabilità di un sito web su dispositivi mobili e alla qualità dei contenuti presenti.

04. L’HTTPS influenza la SEO?

Certamente! Potremmo definire l’Https come una forma “più sicura” rispetto all’http: questo vale sia per gli e-commerce, dove la sicurezza è fondamentale, visto che gli utenti inseriscono dati sensibili relativi a carte di credito e simili, ma anche in un sito web privo del modulo e-commerce. Google attribuisce grande importanza all’usabilità e alla sicurezza dei siti web. Vedere “https” all’inizio dell’URL significa che “la connessione è protetta”. Come accennato, Google guarda in maniera favorevole le pagine web come queste. Inoltre l’Https, oltre ad essere più sicuro dell’Http, è anche più veloce, il che può influire sulla percentuale di clic da parte degli utenti.

Considerazioni finali

Spero che questo articolo abbia chiarito i tuoi dubbi sulla consulenza SEO. Se ti è piaciuto e vuoi approfondire l’argomento SEO, contattami per una consulenza gratuita della durata di 30 minuti. Sarà un piacere rispondere alle tue domande. A presto!

Commenta questo articolo