Perché il mio E-commerce non vende?

Il tuo sito internet non vende. Eppure, come tanti imprenditori eri partito dall’idea di diventare milionario, aprendoti a nuovi mercati, riuscendo a vendere i tuoi prodotti o servizi attraverso un sito di E-Commerce. Probabilmente ti sarai accorto che i tuoi concorrenti ne hanno uno, così anche tu dovresti averlo. Ma dopo qualche mese cominci a perdere le speranze: qualcosa non funziona. Nessuna vendita. Nessuna. Così cominci a chiederti perché il tuo sito non vende e con molta probabilità ti rivolgerai al professionista che ha realizzato il tuo E-Commerce, che con molta probabilità ti risponderà: te lo avevo detto.

In questo articolo vedremo insieme i principali elementi che caratterizzano la maggior parte dei fallimenti nel mondo della vendita online. Partire con il piede sbagliato non è mai una buona soluzione, motivo per cui approfondiremo alcuni aspetti che avevo già affrontato in questo articolo, per renderci conto insieme delle insidie che possono nascondersi dietro la realizzazione di un sito E-Commerce.

Sfatiamo subito un luogo comune: un negozio online non sarà mai un’alternativa alleggerita del tuo negozio fisico. È vero, un E-Commerce non ha bisogno di dipendenti, nessuno pretenderà il pagamento degli straordinari; è un’attività sempre aperta anche mentre te ne stai al mare o in montagna a pensare ai tuoi guadagni. Ma quello che viene a mancare in queste premessa, è un fattore che viene spesso sottovalutato: anche se è molto facile aprire un’E-Commerce, non è per niente facile riuscire a generare un profitto. Almeno nel breve termine.

L’E-Commerce costa meno di un negozio fisico, ma richiede costanza e competenza

Abbiamo visto quanto sia facile realizzare un sito di E-Commerce. Tuttavia, alla facilità di realizzazione si aggiunge l’incognita delle vendite: a differenza di un negozio fisico, i clienti non passeranno mai davanti alla tua vetrina se non sarai tu a portarglieli con un’attività di marketing e posizionamento coerente ed in linea con l’idea di valore e affidabilità che sarai in grado di trasmettere.

Tutti hanno la possibilità di avere un negozio online con il quale vendere i propri prodotti o servizi, ma la maggior parte degli imprenditori si ritrova con zero vendite, pochissime interazioni e un senso di sconforto non indifferente che lo porterà inevitabilmente ad abbandonare il suo progetto.

Questo purtroppo rappresenta oggi un motivo ricorrente per molti imprenditori che decidono di intraprendere un percorso di vendita online, o affiancarla alla vendita tradizionale, nella speranza di incrementare il proprio fatturato nel breve termine.

Le ragioni del fallimento di un E-Commerce sono da rinvenire nella premessa che sta alla base di questi principi: affascinati dall’idea della vendita facile, ci buttiamo a capofitto senza avere la minima conoscenza delle dinamiche del commercio elettronico, dei nostri potenziali clienti, del mercato di riferimento e senza i giusti consigli da parte del professionista al quale ci siamo rivolti per realizzare il nostro negozio online.

Un professionista onesto, andando contro i propri interessi, vi avrebbe informato come prima cosa che gestire un E-Commerce e portalo a profitto non è per niente facile e come tutti i lavori non può essere improvvisato, ma richiede continuo impegno, costanza e dedizione.

Improvvisazione è sinonimo di fallimento

Partiamo da due domande fondamentali che spesso molti neo-imprenditori non si pongono, considerandole scontate, se non addirittura superflue:

  1. perché i clienti devono scegliere i miei prodotti o servizi?
  2. come faccio ad attirare nuovi clienti nel mio negozio online?

La risposta a queste domande rappresenta il senso stesso della pianificazione di un’idea imprenditoriale finalizzata alla vendita online di prodotti o servizi con un sito un E-Commerce. Perché rispondere a queste domande in maniera ragionata significa avere già riflettuto sulle reali problematiche relative alla realizzazione di un sito di commercio elettronico, non lasciandosi abbagliare dall’idea del guadagno facile né dalla rendita passiva.

Avviare un’attività di commercio elettronico senza avere risposto né meditato su queste domande porterà inevitabilmente ad intraprendere la strada dell’improvvisazione, cui seguirà quella del fallimento.

Non basta avere un sito web costruito a regola d’arte, non bastano le pubblicità su Facebook per attrarre nuove visitatori: il marketing online è un compito molto delicato, che richiede costanza, attenzione e soprattutto professionalità: deve essere finalizzato ad individuare quelli che sono i reali bisogni dei clienti e a stabilire le azioni necessarie per soddisfarli. Senza queste premesse, non andremo da nessuna parte.

Vediamo insieme alcuni errori che molti imprenditori commettono nella creazione/gestione di un E-Commerce:

  • improvvisare nelle attività di marketing non investendo le risorse necessarie, pensando di risparmiare ma avvicinandosi invece al fallimento;
  • non avere un quadro chiaro del mercato di riferimento (vendi al mondo intero, oppure a uno specifico settore)?
  • avere un sito web poco performante, non in grado di attrarre nuovi visitatori e clienti;
  • non avere dedicato né dedicare il tempo necessario a formarsi e ad essere competente nel proprio settore;
  • credere che nel web tutto sia facile e che con poche centinaia di euro di investimento potrai generare profitti incredibili.

Prenditi il tempo necessario per rispondere a queste domande e valuta se è proprio il caso di avviare un’attività di commercio elettronico.

Conclusioni

La vendita online rappresenta senz’altro un ottimo canale per incrementare i profitti dal tuo business. Tuttavia, non è così facile come sembra. Dovrai faticare, prima di riuscire a guadagnarci qualcosa. Non dovrai arrenderti, essere costante e al passo con i tempi e le tendenze del momento: dovrai essere informato e formarti, per non farti trovare impreparato. Ci vorrà del tempo, e un professionista qualificato che dovrà seguirti lungo questo percorso. Perché a differenza di un negozio fisico, collocato in una zona ad altro traffico pedonale, un E-Commerce che parte da zero è come una cattedrale nel deserto: devi prima costruire le strada perché le persone giungano alla tua porta, creare il contesto idoneo perché vi permangano, ed infine farli entrare nel tuo negozio, trasformandoli nel tempo in clienti reali e fedeli.

Se stai pensando di incrementare le tue vendite con un E-Commerce efficace o se hai già un avviato un’attività di E-Commerce che non produce alcun risultato, contattami adesso per una consulenza gratuita durante la quale risponderò a tutte le domande ed individueremo insieme la migliore soluzione per incrementare il tuo business online.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *